DalmineStoria

Home » Dalmine e la Grande Guerra

Dalmine e la Grande Guerra

Proposta a. s. 2020/21 di Associazione Storica Dalminese, Fondazione Dalmine e Archivio Biblioteca Dall’Ovo

Dalmine e la Grande Guerra –

L’epidemia in corso e il necessario distanziamento ci ha spinto a modificare le modalità di questo percorso. Quest’anno la proposta si articola via internet con un libro digitale che propone la lettura di cartoline scritte in parte da soldati dalminesi e che offrono l’occasione di riflettere su diversi aspetti di quella guerra:

  • la posta e il suo funzionamento
  • l’analfabetismo diffuso e i diritti civili
  • il mondo agricolo di provenienza di molti soldati e il ruolo delle donne
  • combattere in prima linea
  • la guerra e l’incontro con la modernità (aerei, carrarmati, luce elettrica, telefoni, …)
  • i profughi a Dalmine
  • i costi della guerra in termini finanziari e umani
  • prigionieri, dispersi e morti

L’ebook contiene anche dei riferimenti per approfondire la conoscenza del territorio di Dalmine in quel periodo e il ruolo svolto dall’azienda allora Tubi Mannesmann.

Infine con l’app StoryMapJS si propone di approfondire la conoscenza dei monumenti e delle vie intitolate a ricordo della guerra. Le parole chiave dei singoli argomenti potranno essere presentati sotto forma di design grafico con l’App Wordart.

Link e materiali utili per lo studio:

Per facilitare il percorso didattico, l’Associazione Storica Dalminese mette a disposizione, in formato pdf, il libro sull’argomento, “Ora vi dico di io… Dalmine e la Grande Guerra, edito nel 2018.


Proposta a. s. 2019/20 

Incontri in 4 luoghi emblematici di Dalmine Dalmine e la Grande Guerra

  1. SALA CONSILIARE: I Soldati di Dalmine, con Enzo Suardi (ASD)
  2. CHIESA DI SAN GIORGIO: I costi della guerra, con Claudio Pesenti (ASD)
  3. BIBLIOTECA CIVICA: L’archivio di famiglia e la guerra, con Paolo Merla (Ass.ne Biblioteca Dall’Ovo)
  4. ATRIO DEL PALAZZO DELLA DIREZIONE TENARISDALMINE: “Combattere in fabbrica e al fronte”, con Stefano Capelli (Fondazione Dalmine)

Proposta a.s. 2014 fino al 2018

“Ora vi dico di io” – Notizie dal fronte 1915-18 4_cartolina.png

La “Grande Guerra” si svolse lontana da Dalmine, ma i suoi abitanti non erano all’oscuro di quello che succedeva nelle zone di guerra e avevano ragioni per preoccuparsi. A cominciare dal fatto che la grande azienda era di proprietà di tedeschi. E le lettere e cartoline dei propri cari che vi combattevano raccontavano le loro sofferenze e speranze.

Volantino


 

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: