DalmineStoria

Home » Uncategorized » Cittadino benemerito il “Medico dei Dalminesi”

Cittadino benemerito il “Medico dei Dalminesi”

Nato a Lallio nel 1914 e trasferitosi a Dalmine nel 1943 è scomparso il 16 febbraio del 2008.

La motivazione recita che “si è distinto per l’impegno prestato durante i tragici giorni del bombardamento del 6 luglio 1944 a favore degli operai feriti, dei loro famigliari e della cittadinanza tutta. Inoltre per l’aiuto dato ai partigiani nascosti e per le cure prestate per oltre 40 anni alla martire di Dalmine Rosy Avogadri (oltre 4000 trasfusioni). Dal suo invito a donare sangue nacque in Dalmine l’AVIS”.

Tra i promotori del riconoscimento, Roberto Fratus, Enzo Suardi che con Sergio Bettazzoli ne ha curato una breve biografia.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: